Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara

Archeologia

 

I cantieri in corso d’opera di ambito archeologico seguiti dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara sono i seguenti:

  • COMUNE DI LUCCA – LOC. ANTRACCOLI – Sarcofago di piombo del IV sec. d.C. – Restauro, studio e valorizzazione; conclusa la prima fase di progettazione inerente il consolidamento e le analisi chimiche e antropologiche, è attualmente in corso l’esecuzione del progetto di valorizzazione e la pubblicazione dei dati.
  • COMUNE DI CAPANNORI – LOC. ROGIO-FRIZZONE – Nel corso delle operazioni di archeologia preventiva è stata rilevata la presenza di reperti di ambito archeologico risalenti al VII-VI sec. a.C. – l’intervento prevede il restauro, lo studio e la valorizzazione del materiale recuperato – conclusa la fase di rimontaggio e restauro dei materiali, in corso lo studio e la progettazione della mostra temporanea
  • COMUNI DI CAPANNORI E PORCARI – LOC. FRIZZONE – 100 FATTORIE. Il sito archeologico di epoca romana è attualmente sottoposto ad un importante intervento di manutenzione, pulitura e sistemazione delle strutture archeologiche accessibili per la visita – in corso il recupero, la revisione e l’inventariazione dei materiali archeologici
  • COMUNE DI MASSAROSA – LOC. MASSACIUCCOLI VILLA ROMANA. Presso il sito archeologico è attualmente in corso un intervento urgente di manutenzione e restauro delle strutture archeologiche – in fase di affidamento gli incarichi per la manutenzione e la relativa assistenza archeologica
  • COMUNI DELLA LUNIGIANA – Nell’area di rinvenimento delle statue stele sta proseguendo l’indagine di verifica del potenziale archeologico in vari siti – in particolare sta per iniziare lo scavo archeologico in comune di Mulazzo, loc. Canossa.
  • COMUNE DI AULLA – Nell’Abbazia di San Caprasio è in via di conclusione la ripulitura, il recupero e il consolidamento dei livelli e delle strutture emerse con gli scavi archeologici all’interno della Chiesa e danneggiati dall’alluvione del 2011

Ultimo aggiornamento

7 Giugno 2022, 16:22